Archivi tag: repubblica

Repubblica, try again

A quanto pare l’inviato Massimo Piva non ha ben capito la fonte che cita, Stars and Stripes, o non ha ben chiara la vicenda, fatto sta che nell’articolo odierno ha confuso la costruzione della nuova base (ampliamento, tze) nell’area dell’aeroporto Dal Molin con il progetto di 215 villette residenziali nel comune di Quinto Vicentino destinate alle famiglie dei militari, di cui si può leggere qualcosa qui.

Per quanto ne posso capire io, il progetto per Quinto Vicentino ora rimodulato da mega complesso residenziale a piccoli raggruppamenti NON intacca minimamente il contestatissimo intervento edilizio al Dal Molin.

Purtroppo la notizia, che compare a quanto vedo anche su l’Unita, è stata subito ripresa da altravicenza.it senza nessuna verifica…

Repubblica, try again.

EDIT: altravicenza.it ha rettificato, non so se a seguito della mia segnalazione, aggiungendo l’articolo originale di Stars and stripes.

Festival di Sanremo

Leggo su repubblica.it che i vertici Rai avrebbero finalmente preso coscienza dello stato comatoso del Festival. Beh, era ora. Così com’è, è noioso, assolutamente dimenticabile e costoso; negli ultimi due anni mi sono giusto limitato a seguirlo distrattamente tramite i caustici commenti di Assante sul suo blog, oppure nella diretta radio commentata dalla Gialappa’s.

Solo una cosa: Del Noce preferirebbe che l’azienda non fosse obbligata ad allestire un dopofestival; ebbene, l’edizione di quest’anno in appalto agli Elio e le Storie Tese è stata memorabile per eleganza e divertimento, soprattutto grazie alle mitiche reinterpretazioni dei brani a concorso. Non si potrebbe avere SOLO IL DOPOFESTIVAL e risparmiarci 4-5 ore di kermesse canora?

il ciclista non può telefonare, ma fumare si

Leggo su repubblica.it che un ciclista è stato multato per aver utilizzato il telefono cellulare durante la marcia. Devo pensare di essere fortunato, perché io l’ho usato spesso e non mi hanno mai fermato…

Ma vogliamo essere coerenti? Anche l’uso di sigarette e affini dovrebbe essere vietato, in auto come in bicicletta: giusto oggi, in una strada secondaria, ho evitato di poco un padre in bicicletta, con figlio sul sellino, che ha sbandato verso il centro strada, avendo una sola mano sul manubrio e la sigaretta accesa nell’altra. E senza dubbio anche per gli automobilisti il pericolo nel guidare fumando è elevato. Ma tant’è, dopo lo sgarbo del fumo vietato nei locali pubblici, chissà quando si potrà avere un altro provvedimento in materia.